4 AGOSTO 2020
Pubblicato da GRUPPO CIDIMU

Dr. Francesco Zappia

Esame che consente un vasto e dettagliato studio degli organi.

A cosa serve: con questa metodica è possibile valutare sede, dimensioni e morfologia degli organi, eventuali malformazioni congenite, formazioni espansive solide e/o liquide a loro carico, processi infiammatori e degenerativi acuti e cronici.

Come si esegue: ľecografia delľaddome superiore consente di valutare ľecostruttura del pancreas, fegato, colecisti, vie biliari, milza, reni, aorta e grossi vasi delľ addome.

Previa un’opportuna preparazione del paziente che viene invitato a un digiuno di almeno otto ore, ľesame viene eseguito con paziente supino per la valutazione del pancreas, fegato, colecisti e vie biliari, aorta e grossi vasi, poi si invita il paziente al decubito sul fianco sx per meglio valutare la parte destra del fegato e il rene dx e infine al decubito sul fianco dx per meglio apprezzare la milza e il rene sx.

Il tempo necessario per tale esame è di circa 20 minuti: tale periodo varia comunque a seconda delle patologie riscontrate, della costituzione fisica e del meteorismo addominale del paziente.

Non può prescindere inoltre da una buona collaborazione del paziente stesso in quanto gli viene richiesto di effettuare lunghe inspirazioni seguite da apnea allo scopo si sollevare la cassa toracica e meglio visualizzare gli organi mobili con gli atti della respirazione.