Logo Gruppo Cidimu

DNA CENTER

Di recentissima apertura il DNA Center, il centro che applica le ultime scoperte nel campo della genetica per una Medicina preventiva personalizzata: approfondire la conoscenza del proprio patrimonio genetico risulta fondamentale sia per la prevenzione di patologie trasmesse in maniera ereditaria sia per l’impostazione di stili alimentari o di norme comportamentali correttI.
Il DNA Center utilizza le ultime scoperte nel campo della genetica, mediante la collaborazione con laboratori italiani di importanza a livello internazionale, nei seguenti settori di impiego:
  • nutrigenetica: analisi del metabolismo per consigliare il paziente nella scelta nutrizionale ottimale: pannelli slim, intolleranze, benessere;
  • predisposizione a malattie cardiovascolari;
  • prevenzione tumori: individuazione della presenza di geni predisponenti a vari tipi di tumori e pianificazione di un programma di prevenzione e diagnosi efficace: tumori colonretto, mammella, ovaio, prostata;
  • individuazione farmaci compatibili al proprio DNA;
  • genetica pre-concezionale;
  • diagnosi prenatale non invasiva
  • performances sportive: analisi dei geni dell’atleta al fine di migliorare la performance e ridurre il rischio di infortuni, individuando un allenamento personalizzato oltre ad uno stire alimentare più idoneo.
Presso il DNA Center è possibile anche eseguire la Biopsia Liquida che consiste in un semplice prelievo di sangue attraverso cui ricercare e analizzare le tracce di materiale genetico, cellule tumorali circolanti o frammenti di acido nucleico (DNA o RNA), rilasciate in circolo dal tumore stesso.Rispetto alla biopsia tradizionale, dalla quale mutua l’efficacia nella ricerca di tessuti tumorali, la tecnica risulta essere meno invasiva nella ricerca dei tumori solidi, non essendoci prelievo di tessuti tumorali né aspirazione delle cellule attraverso l’agoaspirato, operazioni dolorose e non sempre in grado di fornire tessuti che rispecchino a pieno la gravità della patologia.
Tale esame fornisce indicazioni sul tumore con medesima efficacia della biopsia classica anzi, con aspetti ottimali che migliorerebbero l’efficacia dell’indagine. Infatti, in primo luogo, non essendo una tecnica invasiva, può essere effettuata più frequentemente, così da tenere sotto controllo l’evoluzione della malattia. Inoltre, risulterebbe essere più affidabile della biopsia classica, in quanto quest’ultima fornisce un dato limitato al punto di prelievo e nel preciso istante in cui questo viene effettuato; viceversa, la nuova tecnica, fornisce dati riguardanti anche i processi di tutte quelle cellule tumorali o necrotiche che lasciano traccia nel flusso ematico, fornendo così informazioni sullo stadio del tumore e la sua prognosi.
La biopsia liquida permette di anticipare la diagnosi di tumore, prevedere una recidiva e correggere una terapia in corso, ad esempio ponendo a confronto l’esito di una biopsia liquida con il riscontro di una TC spirale nel tumore al polmone, è stato possibile diagnosticare la malattia con due anni di anticipo.
La biopsia liquida è in grado di individuare i pazienti con maggiori probabilità di rispondere all’azione di un farmaco che ha come bersaglio particolari variazioni genetiche del tumore.
Il test, oltre a questo, permettere anche di capire se la terapia sta funzionando o meno e di monitorare lo sviluppo della resistenza a determinati farmaci da parte del carcinoma.
Resta aggiornato,
iscriviti alla NEWSLETTER
Copyright 2017 CIDIMU SPA — Società con Socio Unico   |   Capitale Sociale Euro 312.000,00 I.V.   |   P.IVA 03966780011   |   R.E.A. TO 604161